Pokémon Spada e Scudo: il nostro parere sulle ultime novità Pokémon Spada e Scudo Recensioni Slider 

Pokémon Spada e Scudo: il nostro parere sulle ultime novità


La Pokémon Direct incentrata su Pokémon Spada e Scudo conclusasi il 5 giugno e la Nintendo Direct dell’11 giugno 2019 dell’evento E3 di Los Angeles (in QUESTO ARTICOLO trovate maggiori dettagli sulle novità svelate), hanno rivelato numerosissime informazioni per i nuovi titoli in uscita il prossimo 15 novembre 2019 su console Nintendo Switch!

In questo articolo andremo a vedere cosa ci è piaciuto e cosa non ci è piaciuto delle novità di questi ultimi giorni, ovviamente trattandosi di recensione di quanto visto sino ad ora non è altro che un pensiero personale.

Cosa ci piace?

Aree selvagge:

l’idea di luogo dove i Pokémon sono liberi nella mappa, come in Pokémon Let’s Go!, è geniale!

Inoltre muovendo la telecamera potremo esplorare al meglio la zona circostante.

A seconda del luogo e dell’orario si potranno trovare diversi mostriciattoli tascabili da catturare. Si potranno anche trovare oggetti nascosti.

Questa meccanica fa entrare il giocatore ancora di più nel personaggio, e rende l’avventura ancora più realistica!

Palestre come stadi:

dopo la parentesi di Sole e Luna senza palestre, tornano più belle che mai!

Dei veri e propri stadi gremiti e adrenalinici!

Solo stadi così enormi possono ospitare i Pokémon giganti! Qua il nostro articolo approfondito!

Nuovi Pokémon:

Dreadnaw e Corvinight sono molto interessanti e sembrano incredibilmente forti, Wooloo e Gossifluer invece non sembrano essere adatti alla lotta, ma il loro aspetto ha conquistato i cuori dei fans.

Se siete interessati ad approfondire l’argomento, click qui per l’articolo completo!

QUI invece trovate il nostro approfondimento sul maestoso Corviknight, il Pokémon più forte di Galar?

Per quanto riguarda Impidimp e Yamper, sono stati “avvistati” nella demo esclusiva di Pokémon Spada e Scudo all’evento E3 2019 di Los Angels;

noi ve li abbiamo prsentati in QUESTO ARTICOLO

Raid Max:

Si potranno fare in modalità multiplayer.

Come in Pokémon GO occorrerà unire le forze nelle battaglie contro questi colossi!

Ecco il nostro approfondimento sui Pokémon Dynamax e sulle battaglie Max!

In questo articolo invece trovate il gameplay presentato all’E3 2019 nel quale è stata fatta vedere una incursione contro uno di questi titani

Cosa non ci piace?

Leggendari:

Zacian e Zamaenta sanno di “già visto”, anch’essi sono ispirati a dei cani, il concept è molto semplice.

Manca un po’ di fantasia secondo me.

Sono già stati presi di mira da diversi meme.


A voi piacciono? Qua il nostro articolo di analisi!

Dynamax:

la pecularietà di questa ottava generazione ricorda fin troppo una fusione tra le mosse Z e le Megaevoluzioni, anzi, gli ultimi rumors rivelano anche che il dynamax prenderà proprio il posto delle vecchie meccaniche escludendole definitivamente da questa nuova generazione.

Assenza del Pokédex Nazionale:

non si potranno trasferire tutti i tuoi amici dai vecchi giochi in questa nuova console: per i fan di vecchia data un vero e proprio colpo al cuore…

Tempo di ricredersi ce ne sarà eccome, al momento questo è il parere personale che ci siamo fatti.

Voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con noi oppure no?

Fateci sapere cosa ne pensate con un commento sulle nostre pagine social Facebook ed Instagram!

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram per ricevere tutte le notizie in tempo reale del mondo dei mostriciattoli tascabili!

Se questo articolo vi ha incuriosito, condividetelo con i vostri amici!

ACQUISTA ORA POKÉMON SPADA E POKÉMON SCUDO! DISPONIBILE ANCHE LA LIMITED DUAL PACK STEELBOOK!


Carlo Giacò

Carlo Giacò

Allenatore di Pokemon fin dall'infanzia, classe 1996 di Brescia con tanta voglia di condividere la sua passione dei mostriciattoli tascabili con tutto il web.

Articoli Correlati

-->